GiarreStory

GiarreStory č un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1963-64

Campionato di Promozione Regionale (gir. B) 1963-64

Posizione finale: 9/16

Punti: 19

 

Partite vinte: 8

 

Partite pareggiate: 3

 

Partite perse: 13

 

Reti fatte: 27

Reti subite: 45

 
   
   
   

Il portiere Musumeci

Il Giarre č tornato alla vittoria superando la Pollo d'oro in modo pių netto di quanto il risultato possa far credere. Ancora una volta l'allenatore Flumini si č venuto a trovare privo di cinque titolari ed ha dovuto schierare una formazione imbottita di riserve. Malgrado ciō bisogna dire che le riserve, sebbene non abbiano svolto un gioco tecnicamente pregevole, hanno mostrato molta buona volontā combattendo ad oltranza. Sono stati gli ospiti ad andare in vantaggio per primi con una bellissima rete messa a segno da Scalia, ma il Giarre si č ripreso subito. Nel Giarre si č distinto il portiere Musumeci (che proprio ieri aveva perduto il padre e che Flumini č stato <<costretto>> a far giocare per l'improvvisa defezione di Messina). Musumeci ha operato spettacolari salvataggi, ma ha sulla coscienza la seconda rete degli ospiti (...) infatti, su un tiro debole di Grasso il portiere giarrese (che sino a quel momento si era comportato egregiamente) si lascia sfuggire dalle mani la palla che si insacca in rete tra la sorpresa generale.

Pietro Barabagallo Coco, La Sicilia, 19/03/1964

Presidente: Nino Sgroi
Allenatore: Dandolo Flumini

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Messina (11,-), Musumeci (13,-)
Difensori: De Luca (13,-), Raciti (10,-), Vitale (22,1), D'Arrigo (17,-), Mangiagli (21,-), Molino (18,1)
Centrocampisti: Pennisi (22,1), Di Giovanni (2,-), Foscolo (1,-), Pennisi II (1,-), Zappalā II (1,-), Piccolo (18,2), Gemmellaro (13,5), Casale (8,1)
Attaccanti: Trovato (14,2), Zappalā I (16,6), Petrina (21,3), La Porta (16,4), Granata (4,1)

1

Giarre-Pollo d'oro CT

3-2

0-1

2

Provinciale ME-Giarre

3-0

3-0

3

Giarre-Floridia

1-1

1-1

4

Vizzini-Giarre

2-3

1-3

5

Massiminiana CT-Giarre

6-1

1-0

6

Giarre-Ragusa

0-3

0-3

7

Leonzio-Giarre

1-0

2-0

8

Giarre-Sincat SR

1-0*

ND

9

Megara Augusta-Giarre

1-0**

ND

10

Giarre-IMSA Rodriquez ME

2-2

0-2

11

Canicattini-Giarre

1-2

0-1

12

Giarre-Palazzolo

4-0

2-1

13

Spadaforese-Giarre

2-0

4-1

14

Giarre-Odeon SR

3-2

0-1

15

Vittoria-Giarre

3-1***

ND

. *annullata dopo ritiro SINCAT
. **annullata dopo ritiro Augusta
. ***annullata dopo ritiro Vittoria

Squadra Punti

Massiminiana Catania

42

Promossa dopo spareggio

Provinciale Messina

42

.

Ragusa

41

.

Leonzio

30

IMSA Rodriquez Messina

30

Odeon Siracusa

25 (-1)

Spadaforese

24

Floridia

20

Giarre

19

Pollo d'Oro Catania

12

Palazzolo

10

Canicattini

9 (-1)

Vizzini

6

Megara Augusta

escluso

Sincat Siracusa

escluso

Vittoria

escluso

Dandolo Flumini  

Giarre-Ragusa al Corvaja di Riposto


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 

Il repulisti voluto da Dandolo Flumini al termine della stagione precedente non sortisce i suoi effetti. Nonostante sfumi l'ingaggio dato per certo dai giornali del portiere Bonfiglio, del terzino Di Leo, dell'ala Palermo e dell'anziano centrattacco Pantaleoni (quest'ultimo reduce dalla Massiminiana vanta "notevoli doti realizzative, ma ha perso un po' di ritmo"), l'ingaggio del portiere Messina, dei terzini De Luca e D'Arrigo, quest'ultimo giā di Plutia e Adranita, degli avanti Piccolo e Gemmellaro, e dell'ala triestina Casale non riesce a garantire una stagione brillante. La stagione 1963-64 si rivela disastrosa sotto tutti i punti di vista: non inganni il nono posto finale. I 19 punti raccolti si rivelano un misero bottino conquistato in un torneo che vede una lotta senza esclusione di colpi tra la Massiminiana (che nella stagione precedente ha fallito la finale con la Folgore per l'accesso alla Serie D), la Provinciale ed il Ragusa che sino all'ultimo turno si contendono la promozione. Il Giarre si salva anzitempo per i disastri societari di Vittoria, Sincat ed Augusta che concludono in anticipo la stagione e per la scarsa competitivitā delle altre rivali per la lotta-retrocessione che, ben presto,mollano gli ormeggi. Tra queste il Vizzini che per due volte salta la partita a Spadafora: la prima volta a causa del maltempo (dopo un lungo braccio di ferro con la Lega ottiene la possibilitā di un re-play) e la seconda per un ingorgo sulla strada provinciale. Partito in ritardo (la partita con la Pollo d'oro viene recuperata solo il 19-3-64), il Giarre subisce una serie di batoste consecutive: 3-0 a Messina, 6-1 a Catania e sconfitta 0-3 in casa col Ragusa. Una serie di risultati utili risolleva la classifica, ma la stagione č ormai compromessa. Neanche nel girone di ritorno, il Giarre non č capace di opporre alcuna resistenza contro le tre grandi: la Provinciale coglie a Giarre addirittura il suo sedicesimo successo consecutivo, ipotecando il campionato, ma il Floridia e lo scontro diretto con la Massiminiana rovineranno la stagione ai bianchi di Jauk. La partita contro la Leonzio (22° turno) viene invece rovinata dal pessimo arbitraggio del sig. Neri di Reggio Calabria che tollera il duro gioco dei bianco-neri: il Giarre č costretto a chiudere con soli 9 giocatori, dopo aver perso il terzino De Luca e, persino, il portiere Messina, colpito dal un calcio malizioso.

 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati