GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1977-78

Campionato di Promozione Regionale (gir. B) 1977-78

Posizione finale: 11/16

Punti: 26

 

Partite vinte: 6

 

Partite pareggiate: 14

 

Partite perse: 10

 

Reti fatte: 23

Reti subite: 31

 
   
   
   

Giarre-Paternò sul neutro di Fiumefreddo

Ci fosse stato la buonanima di Salomone non avrebbe fatto di meglio. Il Paternò, tutto preso nella lotta per raggiungere la Quarta Serie, era sceso sul campo neutro di Fiumefreddo per dare una mazzolata al Giarre e mettere la parola fine (se possibile con un po' d'anticipo) al girone orientale del campionato di Promozione. E per via di uno zero a zero, non c'è riuscito ancora (...). Comunque non erano mica tanti quelli che alla vigilia si aspettavano un Giarre così battagliero. I giarresi hanno i loro guai e non sono ancora usciti dalla zona "minata" della classifica. Perciò Calì aveva dato la corda a undici ragazzi pronti a tutto e decisi a dar fastidio al signor Paternò. (...) E di fatti per un bel pezzo il Paternò ha subito l'iniziativa dei padroni di casa che si sono fatti avanti pericolosamente almeno una mezza dozzina di volte.

Michele Nania, La Sicilia, 21/05/1978

Presidente: Stefano Garozzo
Allenatore: Francesco Calì

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Rapisarda (27,-), Cipriano (2,-)
Difensori: Di Grazia (26,-), Samperi (25,-), Lizio I (9,-), Vitale (20,-), Cisterna (9,3), Emanuele (17,-), Bonaccorso (23,-), Morfeo (11,-), Bonaccorsi I (1,-)
Mediani: Spitaleri (27,4), Longo (29,1), Marino (22,1), Pariti (17,2), Lizio II (18,1), Arcidiacono (1,-)
Avanti: Montalto (26,6), Bonaccorsi II (24,2), Santitto (8,-)

1

Canicattini-Giarre 1-1 0-0

2

Giarre-Pattese 3-3 0-1

3

Solarino-Giarre 0-0 2-0*

4

Giarre-Pozzallo 0-0 0-2

5

Giarre-Provinciale ME 0-2 1-1

6

Adrano-Giarre 0-0 0-0

7

Giarre-Caltagirone 0-2 0-3

8

Giarre-Borgata Augusta 2-1 1-1

9

Rosolini-Giarre 1-0 2-3

10

Tiger Brolo-Giarre 1-0 0-0

11

Giarre-Adernò 1-0 1-2

12

Pachino-Giarre 1-1 0-2

13

Giarre-Francavilla 1-1 1-3

14

Paternò-Giarre 3-1 0-0

15

Bronte-Giarre 0-0 0-2
* sospesa sullo 0-1 per incidenti

Squadra

Punti

.

Paternò 45 Promosso in Interregionale
Provinciale ME 44 .
Pozzallo 40 .
Tiger Brolo 34 .
Adrano 34 .
Caltagirone 32 .
Francavilla 32 .
Solarino 30 .
Pattese 28 .
Bronte 28 .
Giarre 26 (-2) .
Adernò 25 .
Rosolini 25 .
Pachino 25 Retrocesso in Prima Categoria
Canicattini 22 Retrocesso in Prima Categoria
Borgata Augusta 10 Retrocesso in Prima Categoria


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
Più di 3000 spettatori accorrono al piccolo campo neutro di Fiumefreddo per assistere all'incontro col Paternò dell'ex Cardella e dell'allenatore Prenna, vecchia gloria del calcio catanese e già alla guida del Paternò nel drammatico spareggio contro i giallo-blu del '58. Un arrembante Giarre riesce a fermarlo sullo zero a zero, rinviando la festa promozione dei rosso-azzurri che così rischiano l'aggancio della Provinciale, che recupera un punto travolgendo l'Adernò per 4-2. L'unica soddisfazione di un torneo grigio è questa. La formazione, riconfermata quasi per intero nella rosa che l'anno precedente aveva vinto il campionato, viene nuovamente affidata a Ciccio Calì - una riconferma in panchina non si vedeva a Giarre da oltre due lustri - ma l'undicesimo posto e la salvezza conquistata a spese del Pachino nell'ultima giornata, grazie al successo contro il Bronte sul campo neutro di Gravina, impongono una riflessione. Le amichevoli d'inizio stagione avevano, invero, fatto ben sperare gli appassionati giarresi: 5-1 al Fiumefreddo, 2-0 al Gravina, 5-1 alla Tinità ed 1-0 al Megara. Unica sconfitta nella fase di preparazione quella di Milazzo (3-0). In campionato, però, cinque vittorie (la prima giunge solo all'8° turno) e tutte in casa non sono sufficienti per sperare in una stagione interessante. L'attacco è asfittico: solo 21 le reti all'attivo; Lorenzo Montalto è il bomber con sole 6 reti. Contro il Solarino si registra una delle pagine più brutte del calcio a Giarre: una lunga squalifica del campo, dopo una rocambolesca caccia all'arbitro Lo Piccolo, macchia ancora una volta - dopo i gravi fatti del '76 - la fedina sino ad allora pressoché immacolata del Comunale di via Orlando. Al termine del campionato si decide ancora una volta di cambiare tutto, ma, a quanto pare, le stagioni del calcio giarrese degli anni '70 non sono mai tranquille.
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati