GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1984-85

Campionato Interregionale Dilettanti (gir. M) 1984-85

Posizione finale: 4/16

Punti: 37

 

Partite vinte: 13

 

Partite pareggiate: 11

 

Partite perse: 6

 

Reti fatte: 45

Reti subite: 20

 
   
   
   

La curva Olimpia, roccaforte del tifo giarrese

Festa grande a Giarre e per il Giarre, che finalmente ha coronato il sogno di sempre, quello cioè di incontrare l'Acireale e di batterlo. Ed è stato un successo esaltante e una festa genuina perché il Giarre s'è battuto al meglio delle sue possibilità, ha amministrato una gara come meglio non poteva, ha segnato nei momenti topici della partita dopo aver creato un buon numero di palle gol (...). Un successo,dunque, cercato, voluto, inseguito in ogni momento e legittimato da una prestazione che sarebbe riduttivo definire semplicemente generosa.

La Sicilia 08/10/1984

Presidente: Sebastiano Guglielmino
Allenatore: Nino Morana
Allenatore in seconda: Mario Marino

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Cammareri (27,-), Pappalardo (5,-)
Difensori: Biviano (25,1), Marrazzo (24,1), Bonaccorsi I (21,1), Leotta (18,-), Quattrocchi (1,-), Liotta (10,-), Aricò (22,4), Muscolino (1,-)
Centrocampisti: Schettino (28,-), Matarazzo (26,3), Bambara (26,-), Tripi (16,-), Falbo (24,4), Dolce (30,7), Lo Certo (9,-)
Attaccanti: Franzoni (26,12), Bonaccorsi II (21,6), Verona (10,2), Dovara (6,-)

1

Giarre-Caltagirone

2-1

0-0

2

Ragusa-Giarre

1-0

0-4

3

Giarre-Acireale

2-0

1-1

4

Marsala-Giarre

1-2

0-8

5

Giarre-Nuova Igea

2-2

1-1

6

Giarre-Scicli

1-0

0-0

7

Pro Sciacca-Giarre

1-0

0-0

8

Giarre-Mascalucia

2-0

0-0

9

Enna-Giarre

2-1

0-2

10

Giarre-Folgore CV.

0-0

0-0

11

Paternò-Giarre

1-2

0-4

12

Giarre-Favara

2-2

0-1

13

Trapani-Giarre

1-0

0-1

14

Giarre-Mazara

2-1

0-1

15

Niscemi-Giarre

1-0

0-4

Squadra

Punti

.

Trapani

46

Promosso in C2

Mazara

42 (-5)

.

Mascalucia

42

.

Giarre

37

.

Favara

30

.

Folgore CV

29

.

Niscemi

29

.

Scicli

29

.

Acireale

28

.

Enna

28

.

Nuova Igea

28

.

Pro Sciacca

28

.

Ragusa

28

.

Paternò

28

Retrocesso in Promozione, poi ripescato

Caltagirone

16

Retrocesso in Promozione

Marsala

5

Retrocesso in Promozione


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
Il bravo tecnico trapanese Morana (già di Trapani e Modica) dispone di un'ottima rosa per un progetto ambizioso: il salto tra i professionisti. Nel ritiro estivo di Castell'Umberto arrivano i centrocampisti Tripi (Licata), Falbo (Sciacca), Dolce (Caltagirone), il portiere Cammareri ed il centrocampista Falbo dallo Sciacca, il centrale Matarazzo (Acireale), Schettino (Modica) ed il campano Mazzarro. Quello chiuso al quarto posto è per il Giarre un campionato di assestamento: la lotta al vertice riguarda il Mazara di Arcoleo ed il Trapani di Orlandi. L'esordio nel CID è esaltante: 2-1 al Caltagirone, al Comunale tocca, poi, all'Acireale cadere per 2-0 nel primo sentitissimo derby. Il Giarre coglie anche importanti successi in trasferta a Marsala e Paternò. Il girone di ritorno, segnato dalle roboanti vittorie sul Ragusa (4-0) e sul derelitto Marsala (8-0) e dal vile assedio di Scicli, è caratterizzato dalla volata tra le due formazioni trapanesi: entrambe devono misurarsi col Giarre tra il 28° ed il 29°turno. Il Trapani, che all'andata aveva superato il Giarre, cade per 1-0 e sembra compromettere una intera stagione: il Mazara balza al comando del gruppo. Sette giorni dopo è il Giarre a recarsi a Mazara: accolti da 7.000 tifosi che premono per la promozione, i mazaresi non deludono le aspettative superando il Giarre per 1-0. Una penalizzazione della Lega rovinerà, però, la festa dei canarini di Ignazio Arcoleo. Per il Giarre primo anno nel CID è comunque positivo. I 37 punti (13 vittorie ed 11 pareggi) fruttano il 4° posto finale e gli elogi di tutta la stampa. Cadono a Giarre entrambe le contendenti alla promozione (Mazara e Trapani) ed i 13 i risultati utili consecutivi dal 16° al 27° turno, incorniciano una stagione d'oro. L'unica pecca? l'insanabile dissidio tra Morana e Francesco Verona che porta quest'ultimo a lasciare il Giarre a metà stagione. In estate, intanto, il Giarre era andato vicino ad ingaggiare il primo straniero della sua storia: si tratta della mezz'ala belga Michel Strouvens dell'Anderlecht che aveva provato infruttuosamente per tre giorni.
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati