GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1985-86

Campionato Interregionale Dilettanti (gir. M) 1985-86

Posizione finale: 1/16

Punti: 45

 

Partite vinte: 18

 

Partite pareggiate: 9

 

Partite perse: 3

 

Reti fatte: 41

Reti subite: 14

 
   
   
   

Uno schieramento del Giarre

Da tempo si diceva che il Giarre aveva già il campionato in tasca e che nessuno appariva in grado di strappargli il primato (...). Adesso, la C2, la simpatica compagine jonica l'ha proprio in cassaforte: la conquista è matematicamente avvenuta con 3 domeniche di anticipo, giacché il Giarre non può più essere raggiunto (...). Tante squadre, anche bene attrezzate e determinate, hanno fallito l'obiettivo e facciamo per tutte l'esempio dell'Acireale che in 10 anni tra Serie D ed Interregionale ha mancato altrettante volte, più o meno clamorosamente, la vittoria. Al Giarre, invece, l'impresa è riuscita praticamente al primo vero e proprio tentativo, dopo appena 2 anni dalla sua uscita dai campionati dilettanti. E forse, anche per questo, diciamo che si tratta di una impresa eccezionale, gigantesca, meritevole di tutti gli elogi possibili.

La Sicilia, 14/04/1986

Presidente: Sebastiano Guglielmino
Allenatore: Nino Morana
Allenatore in seconda: Mario Marino

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Sestito (26,-), Puglisi (5,-), Spadaro (2,-)
Difensori: Biviano (29,2), Privitera (6,-), Infanti (10,-), Marrazzo (30,1), Militello (1,-), Maida (1,-), Signorello (28,3), Bonaccorsi I (8,-)
Centrocampisti: Schettino (27,-), Trilotta (27,8), Matarazzo (27,1), Bambara (29,1), Sciuto (27,7), Dolce (30,6), Iacono (15,2)
Attaccanti: Franzoni (20,3), Acquino (20,7), Bonaccorsi II (8,-)

1

Scicli-Giarre

0-1

0-2

2

Giarre-Ragusa

2-1

0-0

3

Enna-Giarre

0-1

0-0

4

Giarre-Paternò

3-0

1-1

5

Folgore CV.-Giarre

0-1

1-2

6

Giarre-Niscemi

2-1

1-1

7

Modica-Giarre

0-0

0-1

8

Giarre-Pro Bagheria

2-0

1-1

9

Mazara-Giarre

0-2

0-1

10

Mascalucia-Giarre

1-0

0-2

11

Giarre-Acireale

1-0

2-2

12

Pro Sciacca-Giarre

1-0

0-2

13

Giarre-Favara

3-1

1-1

14

Giarre-Nuova Igea

0-0

1-2

15

Alcamo-Giarre

0-1

0-5

Squadra

Punti

.

Giarre

45

Promosso in C2

Scicli

38

.

Acireale

36

.

Nuova Igea

36

.

Favara

35

.

Pro Sciacca

34

.

Pro Bagheria

32

.

Enna

28

.

Folgore CV

27

.

Mascalucia

27

.

Mazara

26

.

Niscemi

26

.

Ragusa

26

.

Paternò

26

Retrocesso in Promozione

Modica

25

Retrocesso in Promozione

Alcamo

12

Retrocesso in Promozione

1° turno

Giarre-Nuova Igea

2-1

5-4 rig.

2° turno Giarre-Acireale 3-0 .
. Siderno-Giarre 4-2 .
classifica: Siderno 4, Giarre 2, Acireale 0

 


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
Al ritiro di Bibbiena, il riconfermato Morana non nasconde ai giornalisti le ambizioni di primato del Giarre, la rosa rimane pressoché quella del precedente torneo: Morana elimina gli inutili doppioni (Falbo e Tripi) e riconferma in blocco i migliori. Dal Siracusa arriva l'ottimo libero Angelo Sciuto, dalla Folgore si pesca Signorello, mentre dal Corigliano e dall'Alba si prendono rispettivamente Aquino (sostituirà Verona) e Trilotta. L'avvio al fulmicotone (6 vittorie consecutive) brucia tutti gli avversari fin dalle prime battute del campionato. Altri 16 risultati utili, dal 14° al 29° turno, regalano la certezza della promozione il 13 Aprile (Giarre-Sciacca 2-0) con quasi un mese di anticipo sulla conclusione del campionato. Ma per conquistare questo nuovo salto di categoria il Giarre ha comunque dovuto faticare parecchio: i rivali degli ultimi anni -  i cremisi di Scicli - sono un osso davvero duro, e le forti Acireale ed Igea Virtus sembrano non molare mai la presa sulla capolista. La vittoria decisiva arriva al 16°turno. Il Giarre ha appena chiuso da campione d'inverno il girone d'andata con 4 punti di vantaggio proprio sui ragusani: il 2-0 casalingo chiude definitivamente il campionato. Nonostante il Giarre non abbia un centravanti da 10-15 reti a stagione (Franzoni viene a lungo frenato dalla pubalgia), gli avanti ed i centrocampisti trovano spesso la via della rete e, così, il Giarre prende il largo, grazie ad un girone di ritorno strepitoso ed una supremazia quasi netta sulle rivali dirette (la sola Igea Virtus non cade mai con i giallo-blu). 45 punti totali, 7 lunghezze di distacco sullo Scicli, solo 14 reti subite e 3 sconfitte, 18 vittorie  fanno di questa stagione un campionato da incorniciare. 
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati