GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1987-88

Campionato di Serie C2 (gir. D) 1987-88

Posizione finale: 2/18

Punti: 45

 

Partite vinte: 19

 

Partite pareggiate: 7

 

Partite perse: 8

 

Reti fatte: 42

Reti subite: 22

 
   
   
   

Uno schieramento del Giarre

Giarre, la sana, onesta e genuina provincia calcistica ce l'ha fatta a superare la blasonata capitale. Ed è stata davvero una bella partita. Per dirla in breve, un derby da incorniciare per ciò che si è visto in campo e fuori, con sano agonismo pedatorio sul rettangolo di gioco e altrettanto sano antagonismo tra tifosi sulle tribune. Alla fine hanno vinto i migliori ma agli sconfitti va dato atto di non essere stati certamente da meno (...). Se a tutto ciò, specie in riferimento alla gara con il Palermo, si aggiunge il cuore delle cosiddette provinciali, la voglia di dimostrare di non avere nulla da invidiare alla blasonata capolista con in più il conforto di un pubblico particolarmente caloroso, il quadro della situazione è completo.

La Sicilia, 04/01/1988

Presidente: Sebastiano Guglielmino
Allenatore: Piero Cucchi
Allenatore in seconda: Josè Sorbello

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Gambino (2,-), Pellegrino (32,-)
Difensori: Basile (21,-), Biviano (33,2), Bonanno (26,1), Cassiani (6,-), Costa (19,1), Manieri (33,2), Praticò (20,-), Sciuto (32,3)
Centrocampisti: Cancelli (33,3), Dolce (31,4), Tomasino (34,6), Torti (33,2), Saporito (8,-)
Attaccanti: Di Napoli (13,-), Prima (30,10), Spica (29,7)

1

Nola-Giarre

2-1

1-3

2

Giarre-Trapani

0-0

1-0

3

Turris-Giarre

0-0

0-1

4

Giarre-Afragolese

3-0

0-1

5

Atletico CT-Giarre

1-0

0-4

6

Pro Cisterna-Giarre

0-0

0-2

7

Giarre-Siracusa

2-0

1-1

8

Giarre-Benevento

2-1

0-1

9

V.Lamezia-Giarre

1-1

0-1

10

Giarre-Latina

2-1

1-1

11

Valdiano-Giarre

2-1

0-3

12

Giarre-Kroton

2-1

1-2

13

Ercolanese-Giarre

1-2

0-1

14

Juvestabia-Giarre

2-3

0-1

15

Giarre-Palermo

1-0

0-2

16

Sorrento-Giarre

1-0

0-1

17

Giarre-Cavese

1-0

0-0

Squadra

Punti

.

Palermo

49

Promosso in C1

Giarre

45

Promosso in C1

Vigor Lamezia

42

.

Kroton

39

.

Sorrento

38

.

Siracusa

35

.

Turris

35

.

Nola

34

.

Cavese

33

.

Atletico Catania

33

.

Benevento

31

.

Afragolese

30

.

Juvestabia

30

.

Trapani

30

.

Latina

29

.

Ercolanese

28

Retrocesso in Interregionale

Valdiano

27

Retrocesso in Interregionale

Pro Cisterna

24

Retrocesso in Interregionale

 

1° turno

Giarre-Atletico CT

1-0

3-0

.

Vigor Lamezia-Giarre

1-2

0-3

.

Giarre-Reggina

1-0

1-2

.

Classifica

.

.

.

Giarre 10

.

.

.

Reggina 7

.

.

.

Atletico CT 4

.

.

.

Vigor 3

.

.

2° turno

Catania-Giarre

1-0

0-2 dts

16i

Palermo-Giarre

4-1

3-1

Cucchi Piero Giarre-Inter 3-1
I ritratti dei protagonisti della promozione in C1  

 


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
La presenza di formazioni blasonate quali il Palermo ed il Sorrento non scoraggia il Giarre ed i suoi sogni di gloria. Grazie all'imbattibilità interna ed alcuni colpi in trasferta, gli uomini del confermato Cucchi si aggiudicano il secondo posto utile per la C1 con una giornata di anticipo. La campagna di rafforzamento estiva condotta Guglielmino è faraonica: ceduto Pitino al Crotone, l'attacco viene completamente rivoluzionato con gli innesti del gigante brindisino Marcello Prima (35 reti nelle ultime due stagioni) e del leccesse Cancelli, entrambi dalla Juvestabia, dalla Turris viene prelevato Spica (18 reti nell'ultimo campionato). Seguono poi Basile (Trapani), il portiere Gambino dalla Virescit Bergamo (ha giocato anche con Pro Patria, Pistoiese e Milan), Manieri dalla Vogherese, il libero Costa dal Forlì - subirà un tremendo incidente stradale sul lungomare di Torre Archirafi e sarà sostituito da Costa preso dal Casarano nel mercato di riparazione. Il risultato della lista della spesa compilata da Cucchi? 19 successi, 7 pareggi e 8 sconfitte che consentono al Giarre di concludere la stagione con tre punti di vantaggio sulla Vigor Lamezia. Partito lentamente con 5 punti nelle prime 6 gare, il Giarre mette assieme 4 vittorie consecutive (12°-15° turno) battendo anche le dirette rivali Kroton e Palermo nel primo memorabile derby contro i rosa-nero. Al 16°turno si perde a Sorrento, ma due settimane dopo, il successo contro il Nola regala per la prima volta la seconda piazza. Altri 4 successi consecutivi (17°-20°) ed il travolgente successo sul Valdiano fanno salire a tre  i punti di vantaggio su Lamezia e Crotone. La sconfitta nello scontro diretto con i pitagorici fa salire la tensione, ma l'8 maggio 1988 una rete di Prima spalanca le porte della C1. Il segreto del successo? Un ottimo gruppo e le 150.000 lire del premio vittoria che ogni domenica Guglielmino è costretto a sborsare. Il campionato si chiude con la doppia amichevole contro l'Inter  e contro le vecchie glorie. Sul polveroso terreno del Comunale giarrese scende in campo il fior fiore del calcio italiano (l'anno successivo sarà l'Inter dei record di Trapattoni): Fanna, Passarella, Matteoli, Serena, Giuseppe Baresi. I nero-azzurri milanesi, nonostante passino in vantaggio già al 9' con Minaudo, vengono travolti dalle reti di Prima e dalla voglia matta di un sorprendente diciassettenne, al secolo Francesco Macrì, che prima si procura un rigore (trasforma Spica) e, poi, con un diabolico pallonetto di testa trafigge Malgioglio per la terza volta.  Un'ultima chicca:Praticò viene convocato nella rappresentativa nazionale Under 21 di Serie C. É il primo calciatore del Giarre a vestirsi d'azzurro.
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati