GiarreStory

GiarreStory č un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1991-92

Campionato di Serie C1 (gir. B) 1991-92

Posizione finale: 4/18

Punti: 37

 

Partite vinte: 13

 

Partite pareggiate: 11

 

Partite perse: 10

 

Reti fatte: 30

Reti subite: 24

 
   
   
   

La figurina del Giarre sull'album Panini

Avevano stretto un gemellaggio le tifoserie del Giarre e dell'Acireale. S'erano incontrate ed avevano fraternizzato... e si son date botte da orbi. Figuriamoci se non avessero "gemellato". Sarebbe finita in un duello gigante come tra i moschettieri del re di capitan Treville e gli armigeri del cardinale guidati dal bieco Rochefort, di dumasiana memoria, dietro il convento dei Carmelitani scalzi. Fatto si č che, prima ancora che il derby avesse inizio, le due tifoserie sono passate dai cori provocatori al lancio di oggetti e sassi da una tribuna all'altra. (...) Nel primo [tempo] ha avuto una netta prevalenza il Giarre che ha segnato un gol e ne ha sprecati per lo meno tre. Nella ripresa, invece, č venuto fuori l'Acireale grintoso ed arrembante, ma per una sorta di raptus folle ha subito un secondo gol su rigore e perduto in cinque minuti il 12°, Vaccaro, ed il titolare Merlo, cacciati via dall'arbitro, il primo per aver fatto il pazzariello in panchina, l'altro per aver detto a voce alta quello che pensava del signor Ambrosio.

Carmelo Gennaro, La Sicilia 19/04/1992

Presidente: Salvatore Musumeci
DS: Ciro Femiano
Allenatore: Angelo Orazi
Allenatore in seconda: Tommaso Grilli

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: Cuccunato (16,-), Scalabrelli (18,-)
Difensori: Colonnese (22,-), Tommasoni (34,3), Stimpfl (25,-), Mancuso (33,5), Biviano (24,-), Tebi (31,1), Carnā (14,-), Martucci (1,-)
Centrocampisti: Bucciarelli (24,-), Tarantino (31,2), Dalla Costa (25,2), Treppo (6,-), Regina (29,-), Tramontana (9,-)
Attaccanti: Francabandiera (26,2), Buoncammino (31,11), Sanseverino (28,1), Gespi (13,1)

1

Giarre-Fano

2-0

0-0

2

Salernitana-Giarre

1-0

0-1

3

Giarre-Fidelis Andria

1-0

0-0

4

Ternana-Giarre

1-0

0-1

5

Giarre-Perugia

1-0

1-2

6

Reggina-Giarre

0-1

2-1

7

Giarre-Barletta

0-1

0-2

8

Chieti-Giarre

2-2

0-0

9

Ischia-Giarre

0-0

0-0

10

Giarre-Siracusa

2-1

2-2

11

Acireale-Giarre

0-0

1-2

12

Giarre-Nola

1-0

0-1

13

Licata-Giarre

0-0

1-1

14

Giarre-Catania

1-2

1-0

15

Casarano-Giarre

1-0

1-2

16

Giarre-Monopoli

3-0

0-0

17

Sambenedettese-Giarre

3-2

0-2

Squadra

Punti

.

Ternana

44

Promosso in B

Fidelis Andria

41

Promosso in B

Perugia

40

.

Giarre

37

.

Catania

34

.

Ischia

34

.

Salernitana

34

.

Casarano

33

.

Nola

33

.

Reggina

33

.

Sambenedettese

33

.

Acireale

32

.

Barletta

32

.

Chieti

32

.

Siracusa

31

Retrocesso in C2, poi ripescato

Fano

30

Retrocesso in C2

Monopoli

25

Retrocesso in C2

Licata

34

Retrocesso in C2

* (ultimo posto per delibera della Commissione Disciplinare)

Girone eliminatorio

Leonzio-Giarre

1-0

Classifica

.

Giarre-Licata

3-0

Siracusa 8
. Acireale-Giarre 1-0 Acireale 7
. Siracusa-Giarre 0-1 Giarre 6
. Giarre-Catania 2-0 Leonzio 5
. . . Licata 4

.

. .

Catania 0

Alcune partite del campionato nazionale D.Berretti

?

Sangiuseppese-Giarre

0-2

?

?

Salernitana-Giarre

0-0

?

?

Giarre-Siracusa

2-0

?

?

Battipagliese-Giarre

3-1

?

?

Giarre-Leonzio

?

0-0

Angelo Orazi Francesco Colonnese: trionfo in Europa
Il Giarre viene presentato sul Guerin Sportivo  


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
Il trainer umbro Angelo Orazi (ex ala di Verona, Roma ed Udinese, ed ex Under 21) giunto dalla Ternana rinverdisce i fasti del 1989. Il Giarre č la vera sorpresa del campionato, premiata dal 4° posto finale con conseguente accesso alla coppa Italia. Sin da giugno si era capito che la societā di Musumeci e del mago Ciro Femiano (giā centravanti dell'Acireale dal 73 al 75) stava studiando per fare le cose per bene: la campagna acquisti č impressionante. Venduti i pezzi migliori, arrivano dei giovani interessanti (Colonnese dal Potenza, Tramontana dall'Atletico CT, Gespi dal Rimini, Scalabrelli dal Napoli) e dei calciatori pių esperti in cerca di riscatto (Buoncammino dal Cecina, Tarantino dal Licata, Dalla Costa dalla Samb, Francabandiera dall'Andria). A questi si unisce la ciliegina sulla torta: dal Monza viene prelevato Carmelo Mancuso, giā terzino del Milan, scalzato dall'avvento di Paolo Maldini. In campionato, il Giarre, partito bene (2-0 al Fano di Hubner, Zauli e dell'ex Bardi), soffre le trasferte, ma al 6° turno trova il colpaccio al Granillo, dopo un successo sul Perugia targato Dossena (campione del mondo nel 1982). Questi risultati proiettano i giallo-blu al terzo posto, alle spalle di Salernitana e Ternana che si candidano ad essere le regine del campionato. La sconfitta interna contro il Barletta del'ex Bianchetti e una serie di pareggi (unica nota positiva il successo col Siracusa) sembrano ridimensionare le aspettative, ma la travolgente vittoria sul Monopoli rasserena l'ambiente. Nel girone di ritorno si procede con lo stesso ritmo: a Giarre cade la capolista Ternana, ma il disgraziato doppio confronto con Regina e Perugia costa ad Orazi due cocenti delusioni. Dal 22° al 27° turno il Giarre non riesce a trovare la via del successo, ma alla 28a giornata la vittoria nel derby con l'Acireale regala due punti preziosi e risolleva il morale. Si conclude con una striscia di 5 risultati utili tra cui la prima vittoria al Cibali ed il successo contro il Casarano colto da Buoncammino con una spettacolare rovesciata. Il pregevole campionato regala la seconda qualificazione alla Coppa Italia maggiore e rinvigorisce le casse giallo-blu: Colonnese passa alla Cremonese per 2 miliardi e 700 milioni, Buoncammino, che ha a lungo lottato per il vertice della classifica dei cannonieri, segue l'allenatore Orazi a Palermo, portando una rendita di 1 miliardo e 5o milioni. Gli incassi record permetteranno di confermare gran parte della rosa e di arricchirla con diverse pedine preziose.

Durante la trasferta di Perugia accade un fatto memorabile: i giarresi celebrano il gemellaggio con i tifosi giallo-blu che hanno aperto un fan club del Giarre a Susegana (Pordenone) con oltre 50 iscritti.

 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati