GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1995-96

Campionato Regionale di Eccellenza (gir. B) 1995-96

Posizione finale: 3/18

Punti: 75

 

Partite vinte: 23

 

Partite pareggiate: 6

 

Partite perse: 5

 

Reti fatte: 57

Reti subite: 12

 
   
   
   

Il fantasista Di Gregorio

C'è attesa per il fischio d'inizio; il Giarre comincia la stagione davanti al proprio pubblico. Dopo aver violato il campo di Taormina (1-0 gol di Di Gregorio su rigore) il club allenato da Maurizio Mazza si gioca la qualificazione nel match di ritorno (...). E Giarre l'anno passato ha seguito in massa anche in trasferta il club del cuore che sfiorò il salto di serie, perso solo agli spareggi con la Sancataldese (...). Il Giarre ha invece quasi chiuso l'accordo con l'attaccante Riganò, ex Lipari. Riganò, Di Gregorio e Di Stefano insieme nell'ultima stagione hanno realizzato 70 gol. Roba da brividi. Il Giarre formerebbe un attacco formidabile.

Giovanni Finocchiaro, La Sicilia

Presidente: Salvo Di Bella
Allenatore: Maurizio Mazza

Tra parentesi (presenze, reti)
Manca il tabellino di 1 gara (Giarre-Pro Nissa) solo presenze
Portieri: De Clò (6,-), Moro (26,-), Brillante (-,-), Amata (3,-)
Difensori: Biviano (31,1), Platania (30,1), Carta (28,2), Grasso (31,1), Palumbo (4,-)
Centrocampisti: Privitera (29,4), Sapuppo (26,-), Galvagna (21,4), Russo (28,-), Scaletta (6,1), Perrone (25,6), Viscuso (19,1), Leotta (8,-), Ferrara (6-), Castorina (3,-), Raciti (4,-)
Attaccanti: Torre (6,1), Di Stefano (29,11), Mavilia (12,3), Torrisi (22,5), Di Gregorio (32,15), Coppa (5,-)

1

Pro Nissa-Giarre

2-1

1-3

2

Giarre-Comiso

3-0

0-2

3

Enna-Giarre

0-1

0-1

4

Giarre-Taormina

2-0

1-0

5

Giarre-Modica

3-0

1-0

6

Viagrande-Giarre

1-1

0-0

7

Giarre-Paternò

0-0

1-1

8

Leonzio-Giarre

0-1

0-1

9

Giarre-Palestro Catania

4-0

1-0

10

Vittoria-Giarre

1-0

0-0

11

Giarre-Messina

3-1

0-1

12

Catenanuovese-Giarre

0-1

0-8

13

Giarre-Aci S.Antonio

1-0

1-0

14

Belpasso-Giarre

0-0

0-3

15

Giarre-Trecastagni

4-0

1-0

16

Misterbianco-Giarre

0-1

0-4

17

Giarre-Peloro Messina

4-0

1-2

Squadra Punti .

Peloro Messina

77

Promosso in D dopo spareggio

Vittoria

77

Ammesso ai play-off

Giarre

75

.

Viagrande

61

.

Leonzio

57

.

Enna

53

.

Comiso

50

.

Messina

48

.

Modica

44

.

Paternò

42

.

Trecastagni

41

.

Catenanuova

40

.

Pro Nissa

40

.

Belpasso

38

..

Aci S.Antonio

38

..

Palestro Catania

26

Retrocesso in Promozione

Taormina

15 (-2)

Retrocesso in Promozione

Misterbianco

4

Retrocesso in Promozione

32i

Taormina-Giarre

0-1

1-4

16i

Fondachelli-giarre

1-1

0-8

8i

Bronte-Giarre

2-2

0-4

4i

Villabate-Giarre

0-0

0-1

semifinali

Giarre-Messina

1-0

0-2

Stagione 1995-96: la fin di un sogno  


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
La squadra che aveva ben figurato l'anno precedente viene arricchita da alcuni giocatori di valore (tra questi spicca il marcatore principe del precedente campionato, Di Stefano, autore di ben 28 segnature con il Caltagirone e l'anziano portiere Moro, già del Siracusa in C1 e del Licata in C2) ed affidata all'emergente Maurizio Mazza, reduce dalla vittoria del girone A dell'Eccellenza con la Nissa e già portiere del Paternò e del Ragusa negli anni '70. La stagione inizia, però, con una sorprendente sconfitta a Pian del Lago (la Pro Nissa lotterà per salvarsi); poi 8 risultati utili consecutivi proiettano il Giarre ai vertici della graduatoria, ma la sconfitta patita contro il Vittoria di Loreno Cassia ricaccia i giallo-blu al secondo posto. I ragazzi di Mazza, che sciorinano un gioco entusiasmante applicando un 4-4-2 di maniera, inanellano un successo dietro l'altro lottando punto su punto con il Vittoria. Al 17° turno giunge la netta affermazione sulla Peloro con un poker del tanto atteso Roberto Di Stefano che, fino a quel momento aveva deluso le aspettative della società. Il Giarre si laurea campione d'inverno con 39 punti, uno in più del forte Vittoria. Seguono 18 risultati positivi, sino alla difficile trasferta con il Messina, che tra l'altro elimina i giallo-blu dalla Coppa. La sconfitta regala una piccola fuga al Vittoria, ma le 5 vittorie consecutive  che seguono - tra queste lo straripante 8-0 alla Catenanuovese - consegnano nuovamente la testa della classifica al Giarre. Alla 33a i giallo-blu conducono con una lunghezza di vantaggio sui bianco-rossi e sulla sorprendente Peloro che, distaccata di 8 lunghezze al termine del girone d'andata, inanella una incredibile e chiacchierata striscia di successi consecutivi. Nell'ultima drammatica giornata il Giarre si reca al Celeste per sfidare proprio la Peloro, mentre il Vittoria gioca a Furci contro il Messina. Il 26 aprile 1996, in diretta Tv e con oltre 2.500 tifosi al seguito, i giallo-blu si battono da leoni passando in vantaggio con il solito Platania al 42'. Al 62', però, arriva il pareggio di Messina e, al 94', la doccia fredda di Salpietro. Il Giarre perde di rimonta al Celeste, ancora una volta a tempo abbondantemente scaduto, regalando ai peloritani la possibilità di uno spareggio con il Vittoria. Il campionato verrà vinto proprio dalla Peloro che nel giro di pochi anni scalerà tutte le serie calcistiche sino alla A. Al Giarre non rimane altro che registrare negli almanacchi i 75 punti, frutto di 23 vittorie, e l'imbattibilità interna. Al Comunale soltanto il Messina e la Pro Nissa riescono a segnare una rete: per tutti gli altri la porta di Moro è una saracinesca.
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati