GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
Leggende giallo-blu

 

Franz Calì: il primo capitano della nazionale

Milano - Stadio Civico Arena  
Domenica 15 maggio 1910, ore 15,30  

Italia 6 -

 Francia 2
   
Primo incontro internazionale ufficiale della nazionale italiana marcatori: 13' Lana, 20' Fossati, 49' Sellier (F), 59' Lana, 62' Ducret (F), 66' Rizzi, 82' Debernardi, 89' Lana (rig.)
   
ITALIA FRANCIA
1 De Simoni 1 Tessier
2 Varisco 2 Mercier
3 Calì (cap.) 3 Sollier
4 Trerè 4 Rigal
5 Fossati 5 Ducret
6 Capello D. 6 Vascout
7 Debernardi 7 Mouton
8 Rizzi 8 Sellier
9 Cevenini I 9 Belloq
10 Lana 10 Ollivier
11 Boiocchi 11 Jourde (cap.)
all. U.Meazza all. commissione tecnica interfederale
   

Calì Franz

Riposto 1882-1949

Calciatore del Genoa e dell'Andrea Doria

Esordio in campionato: 7-1-1906 in Genoa-Andrea Doria 3-1

Nazionale: 2 presenze (Italia-Francia 6-2 del 15-5-1910 e Ungheria-Italia 6-1 del 26-5-1910).

 

Francesco Calì  detto "Franz", ripostese, è stato il primo capitano della nazionale italiana di calcio.

Prima attaccante, poi terzino si era distinto inizialmente nella fila del Genoa Cricket and Football Club e poi dell'Andrea Doria di Genova.

Nel maggio del 1910 la federazione italiana di foot-ball decise di organizzare i primi incontri di carattere internazionale tra formazioni rappresentative su modello dei paesi anglosassoni ed austroungarici. Per le prime partite, 15 maggio a Milano e 26 maggio a Budapest, il commissario federale Umberto Meazza convocò i migliori calciatori allora in circolazione.

Tra questi Calì, ripostese emigrato in Liguria. Schierato terzino, fu designato capitano in quanto footballer più anziano.

Conclusa la carriera da calciatore intraprese quella di arbitro e poi di dirigente federale.

 


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
 
 
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati