GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
 

Giarre-Genoa

Coppa Italia 1990-91 - Secondo turno

La Repubblica — 06 settembre 1990 

AGRIGENTO Il Genoa di Bagnoli è stato fermato dal Giarre. I rossoblù hanno trovato un caldo decisamente fastidioso, hanno dovuto faticare moltissimo, ma è chiaro che la sorpresa maggiore è stata data da un avversario più aggressivo e robusto di quello che ci si aspettava. Niente di particolarmente sorprendente comunque visto che il Giarre nel turno precedente era stato capace di eliminare l' Ascoli. I genoani hanno costruito una sola azione utile al 69' quando Ruotolo di testa si è visto deviare un tiro da parte di Cuccunato, col pallone che per poco non veniva messo in rete dallo stesso Stimpfl che stava accorrendo. Per il Giarre ottima la prova di Tramontana e di Libro (autore di un gol annullato per fuorigioco). Nel Genoa appena sufficienti gli spunti di Aguilera, molto deludente invece Skuhravy, mai entrato in partita.

GIARRE-GENOA 0-0 Giarre: Cuccunato, Tebi, Mazzoli, Spigarelli, Stimpfl, Migliacco, Macrì, Tomasoni, Bardi (60' Libro), Regina (55' Bucciarelli), Tramontana. Genoa: Braglia, Torrente, Caricola, Eranio (81' Ferroni), Collovati, Signorini, Ruotolo (81' Pacione), Fiorin, Aguilera, Skuhravy, Onorati. Arbitro: Scaramuzza di Mestre. Note: Spettatori circa seimila; ammonito Caricola per proteste, Migliaccio e Signorini per gioco scorretto.

 

La Repubblica — 13 settembre 1990

GENOVA Non è stata una passeggiata, il Genoa ha dovuto faticare per avere ragione del Giarre, squadra di C, ben organizzata a centrocampo. I primi brividi li ha creati la squadra siciliana. Al 3' punizione di Tomasoni, poco fuori area, costringeva Piotti a toccare con i pugni. I tifosi, spazientiti, esprimevano il loro dissenso, ma Aguilera sbloccava il risultato. Un preciso lancio di Onorati pescava Fiorin sulla sinistra, puntuale il cross, il portiere Sansonetti pasticciava, per l' attaccante era uno scherzo mettere in rete. Al 32' Ferroni impazziva e segnava un gran gol, rubando palla a trequarti, e presentandosi solo davanti al portiere, infilava rasoterra. Nella ripresa protagonista diventava l' arbitro. Fioccavano le ammonizioni. Segnava Macrì, ma l' arbitro annullava. Al 26' Ferroni triplicava, nella sua serata di gloria, dopo azione Aguilera-Eranio.

GENOA-GIARRE 3-0 Genoa: Piotti, Torrente, Caricola, Ferroni, Collovati, Fiorin, Ruotolo (44' Eranio), Bortolazzi, Aguilera, Onorati (58' Rotella), Pacione. Giarre: Sansonetti, Tabi, Mazzoli, Spigarelli, Stimpfl, Migliaccio, Macrì, Tomasoni, Libro (46' Bardi), Alberti, Tramontana (27' Regine). Arbitro: Monni di Sassari. Reti: 13' Aguilera, 32' e 71' Ferroni. Note: ammoniti Alberti, Tabi, Pacione e Rotella.

 

 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
 
 
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati