GiarreStory

GiarreStory è un sito aggiornato non periodicamente

 

 
 
 

 
1998-99

Campionato Regionale di Eccellenza (gir. B) 1998-99

Posizione finale: 3/16

Punti: 58

 

Partite vinte: 17

 

Partite pareggiate: 7

 

Partite perse: 6

 

Reti fatte: 53

Reti subite: 23

 
   
   
   

L'irlandese Cormac Begley: il primo straniero a giocare con il Giarre

Questa volta non ci saranno proclami. Né false illusioni da propinare, né promozioni da raggiungere, né progetti impegnativi da mantenere. Niente di niente. Il Giarre dopo quattro tentativi andati a vuoto questa volta parte con una nuova meta da raggiungere: la salvezza. Certo, dopo i proclami bellicosi di tutte e quattro le stagioni disputate in Eccellenza, di salvezza proprio non si era mai parlato, ma c'è sempre una prima volta per tutto (...). Nei giorni scorsi si è tenuta la prima riunione con Josè Sorbello, il quale non ha ancora accettato l'offerta del presidente D'Urso Somma il quale vorrebbe allestire una squadra di giovani affidandoli alla guida tecnica di Sorbello.

Erika Pinieri, Il Gazzettino di Giarre 21/07/1998

Presidente: Giuseppe D'Urso Somma
Allenatore: Josè Sorbello, Antonio Melissa

Tra parentesi (presenze, reti)
Portieri: De Clò (28,-), Perrone (3,-)
Difensori: Gazzo (24,1), Puglisi M. (21,1), Sicali (3,1), Mazzaglia (7,1), Puglisi A. (14,-), Ficarra (4,1), Bueti (20,-), Magrì (7,-), Di Maio (9,-), Musumeci (26,-), Spadaro (5,-), Ribino (2,-)
Centrocampisti: Cannistraro (7,-), Messina N. (26,8), D'Agostino (26,8), Cannuni (20,7),Raciti W. (19,-),  Begley (6,-), Trignano (14,-), Mammana (24,1), Anastasi (2,-), Finocchiaro (2,-), Nirelli (8,-), Trovato (2,-)
Attaccanti: Leonardi (26,11), Peri (21,9), Venticinque (14,3), Mavilia (4,-), Bonarrigo (4,-), Monaco (1,-)

1

Viagrande-Giarre 0-2 0-3

2

Giarre-Augusta 2-0 0-1

3

Scordia-Giarre 0-1 1-3

4

Giarre-Lipari 1-1 0-0

5

Modica-Giarre 2-1 2-3

6

Giarre-Gravina 4-0 2-1

7

Leonzio-Giarre 0-2 1-5

8

Giarre-Paternò 1-2 0-1

9

Giarre-Caltagirone 2-1 1-2

10

Trecastagni-Giarre 0-2 0-0

11

Giarre-Camaro 1-1 1-0

12

Messina-Giarre 1-1 0-5

13

Giarre-Villafranca 3-0 1-2

14

S.Chiara-Giarre 0-0 2-3

15

Giarre-Belpasso 1-1 2-1

Squadra Punti .
Caltagirone 68 Promosso in D
Paternò 61
Giarre 58
Villafranca 58 .
Modica 45 .
Augusta 43 .
Camaro 41 .
Leonzio 39 .
Belpasso 36 .
Gravina 35 .
Lipari 34 .
Viagrande 33 .
Santa Chiara Giostra 33 Retrocesso in Promozione
Scordia 32 Retrocesso in Promozione
Trecastagni 31 Retrocesso in Promozione
AS Messina 3 Retrocesso in Promozione

1° turno Regina Pacis-Giarre 2-4 .
. Giarre-Troina 1-0 .
8i Giarre-Belpasso 1-1 0-2

 

 

 


 

 

 
Sezioni
 Scrivi a GiarreStory
 
Per la seconda stagione consecutiva, il nuovo presidente D'Urso Somma tenta la scalata al calcio che conta. Alla fine, però, il terzo posto finale è abbastanza deludente. Caltagirone e Paternò precedono ancora una volta il Giarre guidato da Josè Sorbello, confermato dopo il brillante finale di stagione nel torneo precedente. In estate, tuttavia, gli organi di stampa locali avevano diffuso la voce di un Giarre "al risparmio" e tutto imbottito di giovani locali in attesa di tempi migliori. Ma la lista della spesa non sembra male: ceduti tutti gli ex vittoriesi, viene ripescato il portiere De Clò, da Viagrande arriva Massimo Puglisi, roccioso difensore che diventerà prestigioso capitano, i classici Leonardi e D'Agostino, il giovane Bueti e l'estrosa punta Graziano Peri (già a Licata in C2 e che anni dopo diventerà recordman di segnature, ben 31, a Trecastagni). Completano i quadri Marco Di Maio dall'Atletico Catania ed il giovane Arturo Musumeci dall'Acireale. La stagione, intanto, inizia con un inedito derby con la sorprendente Regina Pacis che in pochi anni ha scalato diverse categorie: soltanto con una doppietta di Graziano Peri, giunta a tempo scaduto (92' e 96'), il Giarre riesce ad avere la meglio sugli ostici cugini. In campionato, nonostante le fosche aspettative agostane, si parte con tre vittorie consecutive, poi, al 5° turno arriva lo stop di Modica. Il Giarre sembra riprendersi, ma il Paternò viola il Comunale. A dicembre il Giarre prova a rinforzarsi ingaggiando dal Trecastagni Magrì e Giuseppe Venticinque, che finalmente gioca col Giarre dopo il gran rifiuto del '94. vengono ingaggiati anche Maurizio Anastasi (dal Gravina) e Diego Ficarra, già di Akragas, Licata e Vicenza (in Serie B), Parma e Triestina. Una nuova striscia positiva di otto risultati utili chiude il girone d'andata, ma, alla seconda di ritorno, il Giarre cade di nuovo ad Augusta. La battaglia col Modica rilancia le ambizioni in classifica, ma due sconfitte consecutive, contro le regine del campionato, spengono ogni ambizione di primato. La sconfitta con la capolista costa anche il posto a Sorbello, rimpiazzato da Melissa. Il Caltagirone dell'ex giarrese dei tempi d'oro Nicola Dolce conclude la stagione con 10 punti in più dei giarresi e questa volta sfuggono pure i play-off, centrati dal Paternò che si aggiudica entrambi gli scontri diretti. Da segnalare l'esordio del primo calciatore straniero nelle fila del Giarre: si tratta dell'irlandese Cormac Begley, già nazionale under 18 del suo paese e proveniente dai campionati dilettantistici francesi. Finirà per allenare pulcini in Australia.
 
 
 
 
 

E' vietata la riproduzione di qualsiasi contenuto del sito senza autorizzazione scritta degli autori

   
(c) GiarreStory Tutti i diritti riservati